"Segui il flusso" il nuovo libro di Claudia Crescenzi

“Segui il flusso” è il nuovo libro di Claudia Crescenzi.
Chi sono, cosa sto facendo, cosa potrei fare. Alla consapevolezza ci si avvicina ‘attraverso un lavoro su di sé’. Di questo ‘lavoro su di sé’ parla il libro. Claudia Crescenzi parla del proprio cammino, e poi, a completamento del proprio discorso, aggiunge la testimonianza di altre persone in cammino.
Non deve trarre in inganno il fatto che alcuni dei testimoni siano professionisti o manager, e altri siano coach. Claudia Crescenzi è coach perché prima ha lavorato come manager. Non ci può essere coaching efficace se la persona non trova in sé gli stimoli, i motivi. Ma nessun coaching può essere efficace se non siamo disposti ad allenarci, a lavorare su noi stessi.
Seguire il flusso vuol dire scoprire momento dopo momento il senso di ciò che sta accadendo in noi e attorno a noi, un senso spesso nascosto in segnali deboli, in tracce apparentemente impercettibili. Seguire il flusso non vuol dire seguire ‘una carriera’, un cammino preciso, già scritto in manuali e previsto in percorsi strutturati. Si tratta di imparare a porre attenzione a ciò che appare a prima vista marginale e trascurabile.
Il coaching ha una stretta relazione con il concetto di cura che nei fatti si traduce nel rovesciare l’opprimente sensazione di inquietudine, timore, ansia e preoccupazione nel suo contrario: star bene, benessere, sintonia con se stessi e con il mondo. Il rovesciamento si basa sullo scoprire l’energia che è in noi, e nel destinarla, anziché contro di noi – causando malessere, disagio, e anche malattie – verso uno scopo vitale.
Per questo dobbiamo allenarci, e abbiamo bisogno di buoni allenatori. 
Il libro sarà presentato a Milano il 12 giugno prossimo durante il Convivio “Risorse Umane e non Umane” e sarà in vendita nelle principali librerie e nei seguenti siti: 
Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>